Il visitatore del museo, di qualsiasi età, è il protagonista del proprio sviluppo e del proprio modo di apprendere.
Partendo da questo principio fondamentale della Didattica Museale e dalla considerazione che il Museo rappresenta una risorsa educativa inesauribile, il Servizio Educativo si rivolge sia alle scuole (di ogni ordine e grado), progettando e realizzando attività didattiche, sia ad un pubblico più ampio di visitatori, proponendo attività legate ad eventi culturali.

Dal 2000 il Servizio Educativo cura e realizza i progetti didattici e gli approfondimenti tematici – cui si deve gran parte della notevole affluenza del pubblico –  all’iniziale proposta didattica dedicata alla vicenda di Paolo e Francesca se ne sono aggiunte nel tempo altre, atte ad esplorare e sviluppare la conoscenza dei molteplici aspetti storico-artistici che caratterizzano la Rocca di Gradara.

Il Servizio è cresciuto nel corso del tempo, sia dal punto di vista dell’offerta didattica, sia dal punto di vista delle strutture a disposizione dell’utente. L’offerta didattica si è diversificata e ampliata negli anni e il personale si è formato grazie alla partecipazione a corsi di aggiornamento e convegni.
Per ogni attività sono state create metodologie di lavoro differenti, in modo tale da stimolare negli studenti un interesse sempre nuovo e vivo per ogni argomento affrontato. Ciascun incontro prevede una lezione propedeutica svolta, quando opportuno, con l’ausilio di strumenti audiovisivi e multimediali; la visita accompagnata al piano nobile della Rocca e un’attività ludico-interattiva in laboratorio o durante la visita stessa.
I percorsi in programma vengono comunicati, all’inizio di ogni anno scolastico, alle scuole del territorio. Con alcune di queste si è creato nel tempo un rapporto di fiducia, che le spinge a partecipare costantemente alle attività proposte dal Servizio Educativo. Il Servizio è disposto a venire incontro a particolari esigenze dei docenti, creando nuovi percorsi o modificando quelli già esistenti.

Percorsi didattici

I percorsi didattici sono gratuiti e rivolti a tutte le scuole di ogni ordine e grado. Il servizio è in funzione da ottobre a maggio, dal martedì al venerdì, nell’orario 9.00-13.30.

Alla ricerca del tempo perduto

Acquisire conoscenze storico-culturali sul sito. Stimolare l’osservazione degli elementi decorativi e architettonici che caratterizzano la Rocca per imparare a conoscerne la storia.

Scuola primaria e Scuola secondaria di I grado

I ragazzi, divisi in piccoli gruppi, si caleranno nei panni di uno storico e, con il supporto di una penna e di un quaderno didattico, saranno guidati, nella loro ricerca, alla scoperta della storia della Rocca e delle Signorie che l’hanno abitata.

2 ore circa

Il mestiere delle armi

Acquisire conoscenze socio-culturali sul periodo medievale. Stimolare l’interesse e la curiosità verso usi, costumi, abitudini, tradizioni e vita quotidiana di epoche passate e suscitare il desiderio di approfondirne la conoscenza.

Scuola secondaria di I grado

Percorso interattivo strutturato in forma di gara. I ragazzi, divisi in gruppi, dovranno superare una serie di prove aventi come oggetto il mondo e la società cavalleresca. Il superamento di ciascuna prova comporterà di volta in volta l’acquisizione di frammenti di frase utili alla ricomposizione di una formula cavalleresca. I concorrenti che, dopo aver superato ogni singola prova e dopo aver ricomposto per intero tale formula, riusciranno a recitarla correttamente di fronte ad un personaggio previsto dalla finzione ludica del gioco in oggetto, otterranno il premio previsto dal gioco.

2 ore circa

Alla scoperta del particolare

Acquisire conoscenze storico-culturali sul sito. Stimolare l’osservazione delle opere conservate all’interno della Rocca e degli elementi decorativi e architettonici che la caratterizzano.

Scuola primaria e Scuola secondaria di I grado

Storia dell’arte

Visita alla Rocca, durante la quale ci si soffermerà su elementi architettonici, strutturali, decorativi, grazie ai quali si potranno scoprire curiosità legate alla vita ed alla trasformazione della Rocca di Gradara. Seguirà la compilazione di un quaderno didattico contenente schede di approfondimento sull’argomento.

2 ore circa

La principessa Biancofiore e la sua corte

Acquisire conoscenze socio-culturali sul periodo medievale e rinascimentale.

Scuola materna

Visita animata alla Rocca, durante la quale ci si soffermerà su alcuni aspetti della società e del costume medievale e rinascimentale.

1 ora e 30′ circa

Galeotto fu… il castello di Gradara

Acquisire conoscenze storico-culturali sul sito. Stimolare la curiosità sulla vicenda di Paolo e Francesca e suscitare il desiderio di approfondire la conoscenza di questa e di altre vicende del passato.

Scuola secondaria di I grado

Percorso interattivo, strutturato in forma di giallo, che ricostruisce la vicenda di Paolo e Francesca, sulla base delle versioni di Dante Alighieri (Inferno, canto V), di Giovanni Boccaccio (Commenti alla Divina Commedia) e di Gabriele D’Annunzio (Francesca da Rimini).

1 ora e 30′ circa

Il mondo femminile nel Medioevo e nel Rinascimento

Acquisire conoscenze socio-culturali sul periodo medievale e rinascimentale. Stimolare l’interesse e la curiosità verso usi, costumi e abitudini di epoche passate e suscitare il desiderio di approfondirne la conoscenza.

Scuola secondaria di I grado

Lezione propedeutica sulla condizione della donna nel Medioevo e nel Rinascimento. Presentazione delle figure di Francesca da Polenta, Lucrezia Borgia e Isotta degli Atti. Seguirà la compilazione di un quaderno didattico contenente schede di approfondimento sull’argomento.

2 ore circa

Percorsi tematici

Acquisire conoscenze socio-culturali sul periodo medievale e rinascimentale. Stimolare l’interesse e la curiosità verso usi, costumi e abitudini di epoche passate e suscitare il desiderio di approfondirne la conoscenza.

Scuola secondaria di I grado

Storia dell’arte

Percorsi interattivi che, seguendo dei fili conduttori, introducono i ragazzi alla scoperta di particolari e curiosità legati alla Rocca ed ai periodi storici che essa ha attraversato. Seguirà la compilazione di un quaderno didattico contenente schede di approfondimento sull’argomento.
Percorso a tema: I Santi.
Percorso a tema: Le Madonne. Attraverso l’iconografia sacra ci si ricollega ad aspetti della vita sociale del Medioevo e del Rinascimento.
Percorso a tema: Le donne di Gradara. Attraverso elementi decorativi e scenografici presenti lungo il percorso di visita, si traccerà ed approfondirà la biografia di Isotta degli Atti, Lucrezia Borgia e Francesca da Polenta.

2 ore circa