Sala del Cardinale

La Sala del Cardinale è chiamata così perché, secondo la ricostruzione fatta ad inizio Novecento dallo Zanvettori, essa avrebbe dovuto ospitare gli illustri ospiti di rango ecclesiastico.

Imponente è il baldacchino in legno intagliato e dorato che risale al Settecento e le cortine in prezioso tessuto damascato. Nella sala è presente la Madonna della Misericordia tra i santi Carlo Borromeo, Anna, Apollonia e Francesco di Paola, datata 1611 e firmata da Gian Giacomo Pandolfi, che ritrae tra i fedeli personaggi della famiglia Della Rovere.

OPERE

Gian Giacomo Pandolfi, Madonna della Misericordia con la famiglia Della Rovere, 1611