Anticapella

Al termine dello scalone d’onore a doppia rampa, il portale è decorato con una scritta in lettere capitali con il nome di Giovanni Sforza.

Sulla sinistra del portico è presente l’Anticappella, un ambiente grande, di cui non si conosce l’originaria destinazione d’uso ma si pensa che venisse utilizzato come luogo di servizio, forse stalla o magazzino,  come è possibile capire dall’attuale piano di calpestio, sotto il quale è stato rinvenuto un ciottolato irregolare e poco raffinato per essere adibito a luogo di residenza.